Negli anni '50, l'American Heart Association dichiarò che le diete ricche di grassi erano la causa delle malattie cardiovascolari e dell'aterosclerosi. Da allora, hanno cercato di ridurre il grasso negli alimenti. Oggi, 70 anni dopo, i medici riconoscono un grosso errore che ha portato alla rapida obesità della popolazione. La dieta cheto si è diffusa tra gli americani grazie alla sua efficacia e ai notevoli benefici. La riabilitazione dei cibi ricchi di grassi sta avvenendo proprio davanti ai nostri occhi. Che ci siano strutto e burro in tavola!

Della dieta chetogenica, o chetogenica, hanno iniziato a parlare qualche anno fa. Anche se questo tipo di cibo è in circolazione da molto tempo. Secondo la dieta chetogenica, il prodotto più pericoloso per l'organismo è lo zucchero, in tutte le sue forme. Vietati anche i carboidrati "lenti", come tutte le verdure amidacee, la frutta, i cereali. Qualsiasi carne, pesce, verdure a basso contenuto di carboidrati sono i benvenuti. Al giorno d'oggi, i medici che aderiscono ai principi della dieta chetogenica sono fiduciosi che è stato con l'avvento dello zucchero che si sono formate malattie come la carie, il diabete, l'obesità, l'oncologia e che lo zucchero ha un effetto distruttivo sul cervello, che porta all'Alzheimer malattie, autismo, sclerosi multipla e persino depressione.

Quando si segue una dieta chetogenica, la base della dieta - 75% - è costituita da grassi, il restante 20% sono proteine, e solo il 5% (ma non più di 25 g) rimane per i carboidrati. Si sostiene che è dal grasso che il corpo riceve l'energia necessaria. In mancanza di carboidrati, il fegato converte gli acidi grassi in chetoni, che entrano nel flusso sanguigno e nutrono il cervello. Questo stato del corpo è chiamato chetosi. I sostenitori della dieta chetogenica affermano che aumenta la resistenza, prolunga la giovinezza, supporta la salute cardiovascolare, normalizza i livelli ormonali, abbassa la glicemia e porta a una sana perdita di peso.

 Pro della dieta cheto:

- Non c'è bisogno di morire di fame, nessun rischio di esaurimento, nessun appetito brutale;

- Non è necessario escludere la maggior parte dei prodotti dalla dieta;

- Piatti facili da preparare con una quantità minima di ingredienti;

- L'assenza di grosse spese per l'acquisto dei prodotti per la ricetta;

- Il peso perso non tornerà;

- La dieta è adatta a tutti.

Contro della dieta cheto:

- Potrebbe esserci odore di acetone dal corpo, dalle urine e dalla bocca a causa di un forte aumento dei corpi chetonici nel corpo. Ma per minimizzare questo, basta bere più acqua.

- Si dice che la dieta sia squilibrata. Ma seguire la dieta cheto per 28 giorni, come previsto, porterà solo a un corpo più sano. Successivamente, daremo una serie di consigli su come introdurre alimenti aggiuntivi nella dieta e rendere la dieta equilibrata senza restituire il peso precedente.

- È molto difficile seguire una dieta cheto senza aiuto. In Russia, la dieta cheto non è abbastanza diffusa, il che significa che le opzioni di menu sono poche o sviluppate in modo non professionale. Il nostro compito è fornire solo informazioni affidabili sulla dieta cheto, definire diverse opzioni di menu e sfatare tutti i miti sulla dieta "confusa".

Quando si passa a una dieta chetogenica, aggiungere innanzitutto alla dieta grassi vegetali e animali non sottoposti a trattamento termico: oli non raffinati spremuti a freddo, strutto, carne grassa e frattaglie. E dimentica anche i latticini a basso contenuto di grassi: solo la vera panna acida, latte e formaggio stagionato dovrebbero esserlo! La cottura è consigliata in cocco o burro chiarificato. Per le verdure, scegli verdure e insalate non amidacee: cetrioli, zucchine, zucchine, porri, lattuga iceberg, spinaci, ecc. Puoi anche aggiungere verdure a basso contenuto di carboidrati come cavolfiori, broccoli, cavolini di Bruxelles, zucca, melanzane, peperoni e pomodori. I funghi sono ammessi anche con una dieta cheto, ma in quantità minime.

Cosa è permesso mangiare:

1. Carne: manzo, maiale, agnello, pollame, ecc. Puoi scegliere carne più grassa e mangiare il pollame con la pelle.
2. Pesce e frutti di mare: tutti i tipi di pesce e fauna marina. Anche in questo caso, puoi scegliere pesci più grassi (salmone, aringa, sardine).
3. Oli: qualsiasi tipo di olio, anche grasso di suino/anatra fuso.
4. Verdure: spinaci, acetosa, rucola, prezzemolo, aneto, coriandolo e ogni tipo di insalata.
5. Avocado
6. Ortaggi: cetrioli, pomodori, peperoni, melanzane, broccoli, tutti i tipi di cavoli, zucchine, ecc. Dalle verdure dovrebbero essere escluse solo le patate e dovrebbero essere ridotte al minimo le carote e le barbabietole.
7. Funghi
8. Prodotti a base di latte acido, ma scegli solo quelli più grassi: formaggio, ricotta, kefir, panna acida, ricotta, yogurt.
9. Frutta a guscio e semi: Mandorle, nocciole, macadamia, noci pecan, noci del Brasile, noci, nocciole, semi di chia, semi di sesamo, semi di girasole, semi di lino, ecc.
10. Alcuni fagioli: arachidi, fagiolini

Cosa puoi bere:

1. Tanta acqua pura non gassata;
2. Tisane verdi, nere e alle erbe;
3. Caffè, può essere con panna

Cosa puoi bere:

Le bevande alcoliche a basso contenuto di carboidrati sono vodka, whisky, brandy, dry martini, brut champagne, dry red e white wine.

In una quantità limitata, puoi includere nella dieta:

1. Bacche, ma non più di una manciata al giorno;
2. Carote, cipolle, aglio intero non sono consigliati, solo come condimenti.
3. Il latte può essere bevuto solo in piccole quantità. Ad esempio, come parte di un cappuccino.

Cosa è vietato:

1. Cereali e cereali;
2. Prodotti di farina e pasticceria;
3. Zucchero, eventuali dolci e confetteria;
4. Semilavorati di carne e insaccati;
5. Legumi e semi di soia;
6. Bevande dolci alcoliche e analcoliche;
7. Verdure amidacee, frutta e frutta secca;
8. Latticini senza grassi e formaggi fusi;
9. Salse pronte e maionese.